mercoledì 13 dicembre 2017

Quale intimo indossare per le feste?

Dal benaugurante rosso al nero super chic, ecco i completii da scegliere. L'outfit perfetto per le feste? Parte dall'intimo: inutile avere un dress code impeccabile per Natale e Capodanno senza curare nei dettagli anche la lingerie. Per l'occasione le tonalità in gioco sono sostanzialmente due. Il rosso, la nuance festiva per eccellenza, ma anche il colore della passione e della femminilità. E il nero, sempre una garanzia in fatto di eleganza. I completi da scegliere spaziano dal tulle see-through al pizzo ricamato, passando per la sensuale seta. Protagonisti indiscussi di stagione i body, che in alcuni casi si possono anche indossare al posto di bluse e top, magari sotto a un blazer chic o una giacca fluida in stile pigiama. Abbiamo sbirciato tra le proposte in circolazione, selezionando alcuni dei nostri pezzi preferiti: scopriteli nella gallery e lasciatevi tentare.
L’intimo per le feste: http://www.grazia.it/moda/tendenze-moda/intimo-per-feste-capodanno-2017-natale-capodanno-rosso-pizzo-completi-intimissimi

lunedì 11 dicembre 2017

I migliori look per la settimana bianca

I consigli per essere stilosi anche sulla neve e tra le montagne Sulle piste da sci, con la neve e la temperatura sotto lo zero, la domanda è sempre quella: come vestirsi in montagna in inverno, rimanendo al caldo ma con stile? Qualche semplice dritta: indossate solo ciò che vi fa sentire principalmente comodi, va bene seguire i trend del momento, ma sulle piste la parola chiave resta il comfort; sbizzarritevi con i colori e con gli abbinamenti, se non lo fate durante le vacanze, e soprattutto durante le vacanze in mezzo alla neve, quando potrete farlo? Come ultima, ma per questo meno importante nota, copritevi. Se state programmando una fuga per le vacanze natalizie e siete pronti a seguire i nostri consigli, ecco i 10 capi d'abbigliamento per la montagna da inserire in valigia. Buona scelta!http://www.grazia.it/moda/tendenze-moda/come-vestirsi-montagna-inverno-abbigliamento-montagna

sabato 9 dicembre 2017

App messaggistica indipendente Instagram simile a Messenger

Fonte - WEBNEWS - Instagram lancia Direct, un'app di messaggistica indipendente che prova a bissare il successo di Messenger; disponibile da oggi in Italia. 


Instagram ha iniziato a testare un’applicazione indipendente per i messaggi privati chiamata “Direct” che potrebbe essere il primo passo per eliminare la funzione di messaggistica dall’applicazione principale.


L’applicazione “Direct” sarà disponibile sia per iOS che per Android, già a partire dalla giornata di oggi, in sei paesi: Cile, Israele, Italia, Portogallo, Turchia e Uruguay.

Se si installerà questa nuova applicazione di Instagram, la funzione di messaggistica si disattiverà automaticamente dall’applicazione principale.

Se il social network fotografico decidesse di lanciare “Direct” in tutto il mondo, Facebook potrebbe disporre di una terza applicazione di messaggistica che affiancherebbe Messenger e WhatsApp.

Anche se ufficialmente è solamente un test, la logica che sta dietro a questa scelta è che un servizio di messaggistica privata non riesce ad offrire una buona esperienza d’uso se collocato all’interno di un’applicazione vasta come quella del social network fotografico.

Hemal Shah, product manager di Instagram, ha detto a The Verge che la funzione “Direct” all’interno dell’applicazione è cresciuta molto negli ultimi quattro anni, ma potrà fare ancora meglio se potrà godere di una maggiore indipendenza.

Leggi articolo originale

giovedì 7 dicembre 2017

Premio persona anno 2017 movimento #MeToo

Fonte - Panorama - La popolare rivista americana "Time" ha scelto di dedicare la sua ultima copertina a tutte le donne che hanno denunciato molestie e abusi. 


La rivista americana Time ha scelto di premiare come "Persona dell'anno 2017" un intero movimento.


È quello veicolato dal'hashtag #MeToo e composto dalle "silence breakers", le donne che hanno rotto il silenzio e denunciato le molestie subite negli anni sul posto di lavoro.

Time ha voluto premiare quello che è stato definito "il cambiamento sociale più veloce che abbiamo visto in decenni, nato con atti individuali di donne e anche di alcuni uomini".

In copertina sono state pubblicate le foto delle cinque protagoniste che hanno dato il via ad una serie di denunce su scala mondiale:

Ashley Judd, la prima attrice di Hollywood a denunciare Harvey Weinstein, Taylor Swift, la cantante che ha portato in tribunale un dj per molestie, la lobbista Adama Iwu, che ha svelato lo scandalo molestie nel governo dello stato di California, l’ingegnere di Uber Susan Fowler che ha fatto lo stesso a Silicon Valley e la raccoglitrice di fragole Isabel Pascual.

Sono loro le donne simbolo che hanno dato il via ad "un fenomeno che sembra nato ieri ma che in realtà ribolliva da anni, decenni, secoli", scrive il Time.

La tradizione vuole che dal 1998 la redazione di Time scelga a maggioranza il ruolo di "persona dell'anno".

Nel 1998 il caporedattore della rivista Walter Isaacson descrisse i criteri di scelta:

“il titolo deve andare alla persona o alle persone che più hanno influenzato, nel bene o nel male, le nostre vite e il mondo dell’informazione».

Il direttore di Time, Edward Felsenthal, ha spiegato come #meToo sia stato «il movimento social che si è mosso più velocemente negli ultimi anni ed è iniziato grazie a singoli atti di coraggio di donne e di alcuni uomini».

Leggi articolo originale

martedì 5 dicembre 2017

Come indossare il total black

La modella statunitense riduce al minimo e opta per una mise total black con accessori a contrasto L’inverno non invoglia all’uso dei colori sgargianti, si sa: Karlie Kloss, l’angelo made in USA delle passerelle di Victoria’s Secret, sceglie infatti un look monocromo spezzato da un paio di accessori a contrasto. Al dolcevita nero abbina una gonna midi ton sur ton, per poi concludere con una mini-borsa in velluto rosso e un paio di stivaletti kitten-heel in pelle bianca.http://www.grazia.it/moda/get-the-look/karlie-kloss-look-total-black-elegante-stivaletti-bianchi

sabato 2 dicembre 2017

L'auto del futuro arriverà nel 2018

La Fisker Inc. ha presentato al Salone di Los Angeles la propria visione per i trasporti del futuro. La Orbit è una sorta di shuttle elettrico a guida autonoma, un taxi senza conducente pensato anche per le flotte e i servizi di ride sharing. Su strada entro un anno.

La Fisker Orbit è stata creata dall'azienda di Henrik Fisker in collaborazione con i cinesi della Hakim Unique Group. Il powertrain è totalmente elettrico e si abbina a imprecisate dotazioni di guida autonoma: il debutto commerciale è fissato entro la fine del prossimo anno e, probabilmente, nei prossimi mesi verranno svelati ulteriori dettagli a riguardo. L'estetica, invece, stacca di netto con le tese proporzioni tipiche delle sportive del designer danese: il look è minimalista con forme pensate per massimizzare la spaziosità dell'abitacolo e favorire l'accesso dei passeggeri. fonte: https://www.quattroruote.it/news/nuovi-modelli/2017/12/01/fisker_orbit_lo_shuttle_autonomo_arrivera_nel_2018.html

giovedì 30 novembre 2017

Abiti da sposa originali

I loro abiti da sposa sono originali e decisamente particolari: da Milano a Parigi passando per Tel-Aviv, questi sono i designer che dovete conoscere. Gli abiti da sposa non sono solo prerogativa di grandi marchi di fama internazionale. Ma al mondo bridal appartengono tanti piccoli atelier o designer meno altisonanti ma di grandissimo talento. Un talento che in questo caso, è vero sinonimo di unicità del prodotto: chi non vorrebbe un vestito esclusivo, realizzato sartorialmente, personalizzato in tutti i suoi aspetti? Ecco perchè sempre più donne sono alla ricerca di abiti da sposa particolari, originali, che provengono da realtà che accostano alla tradizione un approccio innovativo, curioso e meno industrializzato. Tra i nomi che abbiamo scelto di presentarvi troverete designer italiane, francesi, israeliane, in un mix di ispirazioni e influenze che tra un pizzo e un sapiente ricamo fatto a mano, riusciranno a comunicarvi tutta la magia del lavoro di ricerca e realizzazione di un piccolo atelier. http://www.grazia.it/moda/sposa/abiti-sposa-particolari-originali-2018-nadia-manzato-marianna-lanzilli