lunedì 14 dicembre 2015

I profumi di nicchia da ingredienti pregiati, rari e spesso naturali, in concentrazioni più alte rispetto alla media

Nomenclature Una nuovissima collezione di profumi che celebra l'ingegneria della chimica e le nobili molecole di sintesi, fondata da Karl Bradl e Carlos Quintero, rispettivamente noto creatore di profumi e disegner. Quattro Eau De Parfum, a cavallo tra poesia e scienza, che celebrano la modernità, prendendo il nome dalla "molecola star" che le caratterizza: Orb-Ital (Orbitone), Efflor-Esce (Paradisione), Iri-Del (Iris Aldehyde), Adr-Ett (Helvetolide). Ci piace particolarmente la prima, in cui le orbite sono il perfetto equilibrio tra slancio e gravità: un nuovo sistema planetario di fragranze, violetta e rabarbaro, pepe, cedro e caffè tostato, tabacco, fumo e un sentore di fiammifero ruotano come delle stelle attorno ad Orbitone®.
Peau de Bête – Eau de Peau, Liquides Imaginaries La più recente creazione di Philippe Di Meo è un profumo che evoca la sensualità più autentica, naturale e animale. Un mix di essenze rare che trasmette il profumo di un cavallo dopo il galoppo.Una creazione calda e audace che si apre con le note di testa di Camomilla blu, Safranal, semi di Cumino, Pepe nero del Madagascar e semi di Prezzemolo. Le note di fondo contengono legni di Cade (Ginepro rosso), Guaiac, Cedro Atlas e Cedro del Texas, patchouli di Indonesia, assoluta di Patchouli, Cypriolo indiano (Papiro), Amyris della Repubblica Dominicana, Styrax pirogenato, Styrax dell’Honduras, Assoluta di erba dolce, assoluta di Ambrarome, Castoreo, Zibetto e Scatolo.
Cannibale, Serge Lutens Novità appena lanciata per la Collezione Section D'Or, questa fragranza eccentrica esprime una personalità narcotica e selvaggia, come il morso di una creatura affamata d'amore.Un profumo che può scatenare amore oppure odio, con le sue originalissime note di resine, fiori bruciati, incenso e legni. fonte www.grazia.it

Nessun commento: