martedì 22 dicembre 2015

#Volkswagen: il Piano Richiami per l'Italia

Dopo l'ok delle autorità tedesche per le modifiche da apportare ai motori la Volkswagen comunica le date dei richiami. 


Con il primo trimestre 2016 sarà avviata la maxi-campagna di richiami per regolarizzare le auto del gruppo Volkswagen con i motori turbodiesel tipo EA189 al centro dello scandalo "Dieselgate", cioè con le emissioni di NOx non in regola.

La Volkswagen Italia ha comunicato il programma di massima delle operazioni, pianificato in tre fasi, una per ciascuno dei tre motori interessati: 1.2 TDI, 1.6 TDI e 2.0 TDI.
Volkswagen: il Piano Richiami per l'Italia
Volkswagen: il Piano Richiami per l'Italia

COMINCIANO LE DUE LITRI - Nei prossimi giorni comincerà l'invio delle lettere ai clienti interessati affinché prendano contatto con la rete di assistenza Volkswagen. La casa ha previsto che le operazioni inizino con le auto con motore 2.0, nel corso del primo trimestre 2016. Verso la fine del secondo trimestre sarà la volta dei motori 1.2 TDI, per concludere con gli interventi sulle auto con motore 1.6 TDI nel corso del terzo trimestre 2016.

OPERAZIONI SEMPLICI - Per i propulsori 2.0 TDI e 1.2 TDI si tratterà solamente di un aggiornamento del software di gestione, un intervento che la Volkswagen prevede della durata inferiore alla mezz'ora.

Per i motori 1.6 TDI, oltre all'aggiornamento del software, sarà effettuata anche una modifica all'impianto di alimentazione, con l'installazione di un regolatore di flusso poco prima del misuratore della massa d'aria. In questo caso il tempo necessario previsto è di meno di un'ora. Fonte AlVolante

Nessun commento: