giovedì 24 marzo 2016

Maggiore Confort meno Agilità | Honda CR-V Prova su Strada

La Honda CR-V è una suv spaziosa e comoda, che offre molti sistemi di aiuto alla guida. L’agilità, però, non è il suo forte. 


Ritoccata nell’estetica e negli interni a marzo 2015, questa confortevole e spaziosa Honda CR-V è disponibile pure con il 1.6 biturbodiesel da 160 CV (abbinato alla trazione integrale), di recente progettazione, che ha rimpiazzato il 2.2 con 150 CV:

Honda CR-V

"la nuova unità consuma poco ma, nonostante la buona potenza, non è grintosa, privilegiando piuttosto la morbidezza di funzionamento. 
Un temperamento in sintonia con la vettura che, per il rollio marcato e la scarsa prontezza dello sterzo, non impressiona per maneggevolezza.

La versione più ricca, Executive, è ben equipaggiata (ha di serie il navigatore e il sistema, attivo fino a 32 km/h, che frena l’auto da solo per evitare un urto). Sono optional i due pacchetti Adas (700 euro) con i dispositivi che controllano l’angolo cieco nei retrovisori e riproducono alcuni segnali stradali nel cruscotto, e Adas Sensing (1.750 euro), che aggiunge il cruise control adattativo e due sistemi per rallentare l’auto se un veicolo in senso opposto si avvicina troppo o se un’altra vettura invade la corsia in cui si sta viaggiando.

Il loro funzionamento, però, non è sempre preciso: può capitare, in fase di sorpasso, che la vettura deceleri da sola senza un’effettiva necessità, creando situazioni potenzialmente pericolose.
Fonte: http://www.alvolante.it/prova/honda-cr-v-

Nessun commento: