domenica 14 agosto 2016

PC Harvard, MIT e Samsung migliora nuova generazione di OLED

I due atenei statunitensi e l'azienda sudcoreana hanno unito le forze per realizzare un computer in grado di migliorare la qualità degli OLED. 


Grazie al lavoro congiunto di Samsung e dei ricercatori attivi presso l’Università di Harvard nonché il MIT, è stata possibile la realizzazione di un nuovo computer dalle prestazioni veramente al di sopra della media.

PC Harvard, MIT e Samsung migliora nuova generazione di OLED
PC Harvard, MIT e Samsung migliora nuova generazione di OLED
|"Il PC è capace di effettuare l’analisi di milioni di molecole, nonché di processarle, con ricadute molto interessanti in molti ambiti, tra i quali, quello dello sviluppo di display OLED migliori rispetto a quelli attuali. 

In effetti, tra le molecole con le quali il computer è in grado di lavorare, più o meno un migliaio delle stesse può avere un ruolo nell’incrementare il livello qualitativo – nonché la durata media di vita – dei display OLED.

Uno dei problemi più noti, infatti, è quello legato alla particolarità della molecola (metall)organica blu, la quale presenta una tendenza più marcata ad esaurirsi in poco tempo rispetto a quella rossa o verde.

Fonte: www.pcprofessionale.it

Nessun commento: