mercoledì 24 agosto 2016

Riciclare batterie al litio con muffe e funghi

Muffe e funghi, anche quelli che in natura sono nocivi per l’uomo, si rivelano utili in davvero molti campi, dal farmaceutico all’alimentare. 


Presto potrebbero aiutarci anche ad affrontare un grosso problema della tecnologia, il recupero delle batterie al litio esauste.

Riciclare batterie al litio con muffe e funghi
Riciclare batterie al litio con muffe e funghi
|"Queste, davvero difficili da riciclare, non solo vanno ad inquinare ma contengono ancora il prezioso materiale che se opportunamente riciclato può aiutarci a ridurre l’estrazione mineraria, sempre più problematica e che ovviamente non può andare avanti all’infinito. 
Unito al fatto che la richiesta di dispositivi alimentati da batterie al litio è ancora in crescita, questo concetto ha ispirato i ricercatori del University of South Florida che in passato erano riusciti a recuperare dei metalli da degli scarti di fusione proprio grazie a delle muffe e che adesso si stanno specializzando proprio sul litio.

Fonte: MobileWorld

Nessun commento: