giovedì 15 settembre 2016

Computer imparano a guidare autonomamente giocando a Grand Theft Auto

Il grande livello di realismo garantisce risorse efficaci per alimentare gli algoritmi di intelligenza artificiale necessari perché le self driving car "conoscano" il mondo reale. 


Così i cervelloni si perfezionano con i videogiochi. Smartphone e Grand Theft Auto – GTA per i più “addicted” – si incontrano con gran regolarità.

Computer imparano a guidare autonomamente giocando a Grand Theft Auto
Computer imparano a guidare autonomamente giocando a Grand Theft Auto
Del resto la serie di giochi arrivata alla settima puntata garantisce un’esperienza virtuale di sfogo puro.

Sulla base del furto di automobli (di qui la denominazione inglese, che vi fa per l’appunto diretto riferimento), il giocatore assiste e si rende protagonista di conflitti con criminali e gang rivali, portando a compimento le missioni che gli vengono assegnate da amici, alleati, boss o dal suo clan di appartenenza.

Ma adesso ci giocano anche le macchine, non portatili bensì potenti server, e lo scopo è tutto meno che ludico.

Permette ai computer di apprendere, con lo scopo di creare e perfezionare algoritmi di controllo dei veicoli in chiave di guida autonoma sempre più potenti e soprattutto realistici, in grado cioè di interpretare la realtà della circolazione in tutte le sue sfumature.

Fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it

Nessun commento: