martedì 18 ottobre 2016

Impara e ricorda: computer che sarà

Un gruppo di ricercatori è riuscito a realizzare una macchina ibrida che in parte somiglia a un computer convenzionale in parte a una rete neurale.


Una macchina che può imparare da una serie di esempi, ma è anche capace di memorizzare molti dati.


Alex Graves, Greg Wayne e colleghi della DeepMind, una società di Google, hanno sviluppato una macchina composta da una rete neurale e da una memoria esterna, simile a quella dei computer convenzionali.
Questo sistema è capace di navigare nella mappa della metropolitana di Londra e di trovare il tragitto più breve tra due luoghi, senza essere stato istruito in precedenza.
Può anche rispondere a domande su un testo meglio di altre reti neurali.
Per esempio, dopo aver inserito le informazioni “le pecore sono spaventate dai lupi”, “Gertrude è una pecora”, “i topi sono spaventati dai gatti”, il sistema riesce a rispondere alla domanda “da cosa è spaventata Gertrude?”.

Fonte: http://www.internazionale.it

Nessun commento: