giovedì 23 febbraio 2017

Aprire auto con smartphone: addio chiavi

Nuove opportunità di business si affacciano nel comparto auto motive grazie ai sistemi di azionamento remoto. 


I dispositivi di riconoscimento biometrico e le app dedicate per smartphone stanno pian piano sostituendo la classica chiave o telecomando per l’apertura delle portiere dei veicoli e la loro messa in moto.

Insomma un settore in forte espansione capace di generare un grande interesse da parte della case automobilistiche e che quindi rappresenta un ottima possibilità per gli investitori.
A rivelarlo è lo studio realizzato dalla società specializzata Frost & Sullivan dal titolo “Strategic Analysis of Automotive Keyless Access Systems”.

“Le chiavi tradizionali continueranno a esistere e a essere utilizzate ma – precisano gli analisti – gli smartphone diventeranno una seconda chiave e, sul lungo periodo, in abbinamento ai sistemi di riconoscimento biometrico (iride, impronte digitali, voce…) permetteranno anche di mettere in moto il veicolo.

Entro il 2025 il tasso di diffusione dei dispositivi intelligenti e dei sistemi di accesso biometrici nel mercato nordamericano raggiungerà l’8,1%, mentre si prevede che nell’Unione Europea sarà del 9%”.

Leggi articolo originale

Nessun commento: