martedì 28 marzo 2017

Manutenzione strade italiane bloccata

Manutenzione strade italiane bloccata, questo il campanello dall'allarme lanciato dopo un'analisi del Siteb.


Nel 2016 è crollato il consumo di conglomerato bituminoso, e la situazione di autostrade e rete locale appare drammatica.

L’esperienza quotidiana lo suggerisce, ora arriva anche la conferma: in Italia, nessuno (o quasi) ripara le strade, dato confermato dai consumi di asfalto, scesi al minimo storico.
Allarmanti appaiono i dati relativi al 2016, riportati nell’analisi del Siteb (l’Associazione dei costruttori e manutentori delle strade), sono davvero allarmanti:
la produzione di asfalto è ferma a 22,371 mln di tonnellate di asfalto, vale a dire il -3,2% rispetto al 2015, dato che mette in luce la battuta di arresto in materia di attività di realizzazione e manutenzione delle strade dopo il dato positivo del 2015 (+3,7% rispetto al 2014), il primo dopo 9 anni di calo ininterrotto. 
Un segnale, quest’ultimo, che secondo l’analisi la crescita di due anni fa era dovuta non a un’effettiva ripresa della manutenzione del nostro patrimonio stradale, quanto piuttosto a lavori eccezionali, come l’esecuzione di grandi opere autostradali nel Nord Italia.

Leggi articolo originale

Nessun commento: