mercoledì 10 maggio 2017

City Car Renault Twingo EDC: prova su strada

Il cambio automatico sta diventando un congegno sempre più ambito, anche nei segmenti piccoli e cittadini, come dimostra Twingo. 


Lʼutilitaria Renault propone oggi sulla motorizzazione SCe da 69 CV il cambio automatico a doppia frizione EDC (efficient dual clutch).

Allo stesso prezzo della versione con cambio manuale.
Palermo per la prova della vettura, città le cui strade cittadine sono considerate “mitiche” per traffico e congestione, ma la piccola francesina col suo comodissimo cambio EDC si trova a meraviglia.
Nuova Renault Twingo ha il raggio di sterzata migliore della categoria (4,3 metri).
Indice di agilità, ma è solo una delle qualità della city car transalpina, che vanta pure una buona visibilità anteriore e una buona abitabilità posteriore, con spazi per le ginocchia di circa 13 centimetri.
Da primato per la categoria anche la capienza complessiva dei vani portaoggetti nell’abitacolo: 52 litri.
Il cambio automatico a 6 rapporti permette fluidità in accelerazione, il comfort di non dover sempre staccare sulla frizione e benefici per i consumi:
4,5 litri per 100 km nel misto.
Una vera proposta antistress per chi usa la macchina in città, che se non ha attecchito prima è solo per i costi maggiori dei cambi automatici.
In effetti, nonostante lʼelevato traffico palermitano, la nostra esperienza di guida è stata piacevole e priva di difficoltà nel districarci tra le strade del centro.
Merito anche della posizione di guida, più alta rispetto alle altre vetture della categoria, perché la Twingo ha la trazione posteriore, come la “cugina” Smart forfour (col suo cambio Twinamic a doppia frizione) ed è quindi un poʼ più alta della media.

Leggi articolo originale

Nessun commento: