domenica 18 giugno 2017

Honda hi-tech concept d'esposizione o veicolo di serie?

Da concept d'esposizione a veicolo di serie, è molto probabilmente questo il destino dell'EV-Cub presentato due anni fa e che arriverà in vendita nel 2018. 


Il condizionale è d'obbligo perché non si sa se lo scooter elettrico di serie somiglierà a quello mostrato nel 2015, ma è sicuro il suo arrivo l'anno prossimo.

Honda hi-tech concept d'esposizione o veicolo di serie?
Honda hi-tech concept d'esposizione o veicolo di serie?
Lo ha anticipato Takahiro Hachigo, che di Honda Motor Co. è presidente e amministratore delegato, in un recente meeting nel quale ha anche confermato l'impegno Honda nel settore della mobilità elettrica e ibrida.
Tanto che entro il 2030 i due terzi delle automobili costruite da Honda saranno elettriche plug-in o ibride e di questa tecnologia beneficeranno anche le moto e gli scooter.

Un altro concept che ci riporta a questo tema è il Neowing, presentata al Tokyo Motor Show del 2015: un tre ruote con motore boxer a quattro cilindri più due motori elettrici.
E c'è chi ha ipotizzato come una prossima versione Goldwing possa ricorrere alla motorizzazione ibrida di questo tipo.

Ampliando l'orizzonte nel campo della sicurezza e dell'assistenza alla guida sempre Honda ha già previsto le sue prime auto a guida autonoma in autostrada entro il 2020.
Per quanto riguarda le moto ci sono due soluzioni in avanzata sperimentazione:

la frenata autonoma d'emergenza e l'Honda Riding Assist, che mantiene la moto in equilibrio sotto la velocità di 5 km/h e quando ci si arresta.
Ritornando al presente, Takahiro Hachigo ha annunciato che oltre al primo scooter in arrivo l'anno prossimo, Honda si sta impegnando nella mobilità elettrica per il traffico pendolare:
sviluppando un sistema con batteria rimovibile e facilmente ricaricabile/sostituibile e sta valutando test d'uso in collaborazione con le Poste Giapponesi. 
Leggi articolo originale

Nessun commento: